Aperti dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.30 con orario continuato
  • balcon_fiorito
  • balcon_fiorito

Balconi fioriti d'estate? Scopri i trucchi

I balconi fioriti sono un must dell’estate, le vie cittadine si riempiono di allegria e colore grazie a fiori, piante e fioriere traboccanti, siano esse al sole o all’ombra. Ecco allora alcuni consigli per ottenere una variopinta cascata di fiori e piante e contribuire a rendere più gioiosa l’estate.
Per realizzare dei balconi fioriti la prima cosa da prendere in considerazione è certamente l’esposizione al sole, particolarmente importante durante i mesi caldi. Il numero di ore di luce diretta e quindi il grado di ombreggiamento a disposizione sono caratteristiche imprescindibili per la corretta scelta delle piante. Se il balcone è rivolto a sud, con massima esposizione al sole, sarà opportuno scegliere piante che amano il sole diretto come le petunie, la portulaca, mentre balconi meno esposti sono perfetti per piante che amano l’ombra, come la fuchsia, una bellissima pianta da fiori a cascata.
Affinché il balcone sia davvero rigoglioso vale poi la pena inframezzare alle fioriere fiorite quelle con piante verdi e, perché no, magari aggiungere qualche aromatica, comoda sul balcone e spesso esteticamente valevole, o qualche utile pianta antizanzare.
Nella scelta delle piante è inoltre importante tenere presente l’abbinamento dei colori di fiori e fogliame per rendere sempre gradevole il balcone. Allo stesso modo anche le fioriere dovrebbero essere selezionate con una certa logica estetica tenendo conto degli accostamenti cromatici, delle forme e dei materiali.
Per finire ricordatevi che, se coltivate in vaso, le piante necessitano sempre di regolari concimazioni.

  1. Occhio all’orientamento

Considera l’orientamento del tuo balcone: Se guarda a nord devi coltivare piante più resistenti al freddo viceversa, se esposto a sud, devi tener presente che serviranno maggiori irrigazioni.

  1. Non solo fiori

Insieme agli onnipresenti fiori valuta l’eventualità di coltivare anche altri tipi di piante, per esempio le aromatiche, spesso belle esteticamente e soprattutto utilissime in cucina.

  1. L’importanza dei vasi

Materiali e dimensioni sono fondamentali sia per una buona coltivazione (per esempio i vasi di terracotta sono più belli ma fanno evaporare più velocemente l’acqua) sia per praticità (i vasi di plastica sono più leggeri e si spostano meglio) ma nel sceglierli non va dimenticato il lato estetico nell’abbinamento dei colori.

  1. I giusti colori

Oltre a considerare la varietà adatte alla propria posizione, nella scelta delle piante è importante tenere presente l’abbinamento dei colori dei fiori per rendere sempre gradevole il proprio balcone.

  1. Stagione dopo stagione

Non è vero, come spesso si crede, che un balcone fiorito sia tale solo in primavera e estate§: Con le giuste scelte è possibile averlo in fiore durante quasi tutto l’anno.