Aperti dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.30 con orario continuato
Piante & Fiori
Piante da interno

Ficus Benjamin

  • ficus benjamin
Prodotto disponibile in negozio

Il Ficus Benjamin appartiene alla famiglia delle Moraceae, originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania.
Pianta da interno tra le più diffuse. Foglie numerose e di piccole dimensioni, di colore verde smeraldo e verde con variegature. Sono lunghe dai 6 ai 13 cm. È inoltre caratterizzato da interessanti radici aeree che servono per distribuire il peso della chioma.
Molto utilizzata come pianta da appartamento, molto decorativa e non richiede tante attenzioni. Ḕ una pianta d’appartamento molto utile perché combatte l’inquinamento indoor: un esemplare di media taglia assorbe 10 microgrammi di formaldeide ogni ora.

Vaso 18

 

Prezzo : 14,90€
EsposizioneMedia esposizione
AcquaMedia esigenza
TemperaturaMedia temperatura
Vaso17
TipologiaPiante verdi
Codice00159056
Caratteristiche botaniche

Il Ficus Benjamin appartiene alla famiglia delle Moraceae, originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania Pianta da interno tra le più diffuse. Foglie numerose e di piccole dimensioni, di colore verde smeraldo e verde con variegature. Sono lunghe dai 6 ai 13 cm. È inoltre caratterizzato da interessanti radici aeree che servono per distribuire il peso della chioma. Molto utilizzata come pianta da appartamento, molto decorativa e non richiede tante attenzioni. Ḕ una pianta d’appartamento molto utile perché combatte l’inquinamento indoor: un esemplare di media taglia assorbe 10 microgrammi di formaldeide ogni ora.

Esposizione pianta

Pianta con ottimo sviluppo in ambiente con luminosità diffusa; tollera anche una moderata penombra. Non tollera correnti d’aria, un ambiente secco queste condizioni causano la perdita delle foglie, ma una volta eliminato il problema la pianta si riprende molto velocemente.

Irrigazione

Il Ficus Benjamin richiede sporadiche vaporizzazioni sul fogliame, perché riduce la possibilità di seccume causati dalla carenza di umidità ambientale. Troppa acqua causa l’ingiallimento delle foglie e non tollera i ristagni idrici, per questo si consiglia di togliere l’acqua stagnante del sottovaso, se non è stata assorbita dalla pianta. Richiede annaffiature frequenti, almeno ogni 10 giorni in inverno e ogni 5-7 giorni in primavera/estate.

Concimazione

Concimare a intervalli quindicinali in primavera ed estate con concime complesso NPK per piante a foglia verde, disciolto in acqua. In autunno inverno dilazionare gli interventi una volta al mese.

Rinvaso e cure

Cresce bene in terriccio ricco di sostanza organica, a base di torba e foglie di bosco sminuzzate, e ben drenato, grazie all’aggiunta di argilla espansa. Evitare i rinvasi frequenti. Può superare i due metri di altezza. Le foglie si devono lavare di tanto in tanto.

FiorituraPrimavera/Estate