Aperti dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.30 con orario continuato
Piante & Fiori
Piante da esterno

Crisantemo Arlecchino

  • crisantemo 3 colorivaso22

I crisantemi fanno parte della grande famiglia delle Compositae, genere chrysanthemum cui fanno riferimento circa 200 specie e moltissimi ibridi e cultivar.

Si tratta di una pianta perenne con rami in parte legnosi e in parte erbacei la cui altezza può variare moltissimo: da 20 cm a 1 metro. Portano foglie ovali con margini incisi.

Le infiorescenze sono a capolino. I fiori del raggio, simili a petali, hanno forme, colori e disposizione variabili.

I colori presenti sono tantissimi: bianco, rosa, rosso, arancione, giallo, viola e marrone.

Prezzo : 15,00€
TipologiaPiante fiorite
Vaso22
EsposizionePiena esposizione
AcquaMedia esigenza
TemperaturaMedia temperatura
Codice00101282
Rinvaso e cure

Se si vuole coltivarli in vaso è meglio predisporne uno piuttosto grande, profondo almeno 30 cm. Bisogna inserirvi un buon terriccio di medio impasto con un buon strato di drenaggio composto da argilla espansa o ghiaia.

È possibile inserirli anche in cassette contando che l’ideale è una pianta adulta o due giovani ogni 40 cm di lunghezza.

Essendo piante che necessitano di irrigazioni frequenti può essere utile usare il sottovaso.

Prima dell’inverno è meglio ripulire la base delle piante dalle foglie rimanenti. Infatti queste potrebbero causare dei marciumi del colletto .

L’ideale è effettuare per tempo questa pulitura e pacciamare la base con un misto di foglie e torba.

 

 

Concimazione

Al momento dell’impianto primaverile è sempre meglio inserire sul fondo della buca una buona quantità di concime organico (stallatico maturo). È raccomandabile però anche mescolare al terreno da inserire nella buca un buon concime bilanciato con microelementi a lenta cessione. Alla fine dell’estate, per stimolare un’abbondante fioritura, è opportuno intervenire con almeno due concimazioni settimanali: è meglio usare un prodotto liquido con un alto tenore di potassio.

Caratteristiche botaniche

I crisantemi fanno parte della grande famiglia delle Compositae, genere chrysanthemum cui fanno riferimento circa 200 specie e moltissimi ibridi e cultivar.

Si tratta di una pianta perenne con rami in parte legnosi e in parte erbacei la cui altezza può variare moltissimo: da 20 cm a 1 metro. Portano foglie ovali con margini incisi.

Le infiorescenze sono a capolino. I fiori del raggio, simili a petali, hanno forme, colori e disposizione variabili.

I colori presenti sono tantissimi: bianco, rosa, rosso, arancione, giallo, viola e marrone.

 

Esposizione pianta

Amano il pieno sole. Si tratta di una pianta brevidiurna: fiorisce cioè quando le ore di luce cominciano ad accorciarsi e quelle di buio a diventare preponderanti. Proprio per questo motivo il crisantemo è la pianta utilizzate per celebrare i morti in autunno, perchè è in questo periodo che la maggior parte delle varietà di crisantemo da il meglio di se per quel che riguarda la fioritura.

Preferiscono vivere in un ambiente temperato-caldo. Quando la pianta si sviluppa (quindi nella tarda estate) vogliono una temperatura compresa tra i 15 e i 25°C. È importante però che siano posizionati in una zona ben ventilata per evitare marciumi e muffe.

Una volta acclimatata la pianta non soffre particolarmente il freddo a condizione di venire pacciamata abbondantemente

 
Irrigazione

Sono piante che necessitano di molta acqua e, in mancanza di piogge, vanno irrigate giornalmente.

È meglio intervenire di mattina presto perché le foglie e la base possano asciugarsi bene prima di sera e quindi evitare l’insorgere di muffe come l’oidio o del marciume del colletto.

Prima di annaffiare le piante di crisantemo controlliamo comunque che il terreno sia asciutto ed evitiamo inutili e pericolosi ristagni idrici. La frequenza e la quantità di acqua delle annaffiature vanno regolate in base alle temperature.

Correlati